Home ] Su ]
-
 
Dove siamo
Archivio
Links
 
Forum dello Slot
 
 
 
Archivio 2008
Archivio 2007
Archivio 2006
Archivio 2005
Archivio 2004
Archivio 2003
 
dall 11-12-2008
 
 
e-mail I Cicloni
CONTATTATECI
 
1° Rally di Cerano
 
 
Si è svolta Sabato 7 Giugno, nella cornice del Motorweekend a Cerano (NO), la prima edizione del Rally di Cerano. Tre le speciali, da ripetersi tre volte per un totale di nove PS che hanno dato forma alla classifica finale.
 
 
Undici i concorrenti iscritti, che per una prima di un rally sono comunque un buon numero, ma a destare l’attenzione del numeroso pubblico assiepato nell’area 10, posta nella palestra di Cerano, è stata l'ambientazione delle speciali e la qualità dei partecipanti, oltre infatti all’attuale leader del campionato OPV Rally Enrico De Marchi, che esordiva per la prima volta con la C4 in una gara ufficiale, ed il terzo classificato ai Campionati Italiani Rally ANSI 2007 Claudio Giacomini, al via con la sua fidata 307, vi erano anche: Stefano Lavazza, fresco del podio nel Tour de Corse OPV, Maurizio Merlo, sempre ai vertici in entrambe le categorie, ed un nutrito gruppo di velocisti ceranesi e non.
 
Si parte con uno shakedown per capire la tenuta ed i settaggi delle vetture e poi subito la prima speciale, dove De Marchi con la C4 precede Lavazza, mentre Michele Grassi riesce a concludere terzo, davanti agli esperti Giacomini e Merlo; quinto tempo per Stefano Ubezio davanti a Fausto Rossetti.
 
Seconda prova e secondo scrach di De Marchi, ancora davanti a Lavazza, questa volta Merlo precede Grassi, mentre Giacomini chiude sesto preceduto da Dario Bozza.
 
Si va sulla superspeciale e Lavazza vince davanti a Merlo e De Marchi, ottimo quarto tempo per Ubezio che precede Roberto Rossetti e Davide Vai. Giacomini chiude solo con l’ottavo tempo.
 
 
Si va al primo riordino con Lavazza (Impreza) in testa con due centesimi di vantaggio su De Marchi (C4), quindi Merlo (Lancer) e Ubezio (307), che precede di un solo centesimo Grassi (Lancer) quinto. Giacomini (307) è sesto ma non lontano. A seguire Vai, Fausto Rossetti, Bozza, Carni e Roberto Rossetti.
 
Secondo passaggio sulle speciali e Lavazza, vincendo la quarta PS, mette altri 10 centesimi tra lui e De Marchi (2°). Terzo tempo per Grassi che scavalca Ubezio in generale, Merlo, Ubezio e Giacomini seguono nell’ordine.
 
Ancora Lavazza nella quinta speciale, seguito da Giacomini e De Marchi, che compie un errore in un tornante. Ubezio con il quarto tempo, davanti a Merlo, riscavalca Grassi, ma entrambi devono cedere una posizione ad un rientrante Giacomini.
 
Si torna sulla superspeciale e Lavazza compie un errore in una sinistra veloce esce e perde circa due secondi e chiude col sesto tempo. Vince De Marchi, che riprende la leadership, davanti a Merlo, Ubezio, che stacca definitivamente Grassi, Carni e Roberto Rossetti. Indietro anche Giacomini che finisce settimo dietro a Lavazza.
 
 
Altro riordino e questa colta a comandare è De Marchi con 1,25 su Lavazza, quindi Merlo, Ubezio Giacomini e Grassi. Carni, Vai, Bozza ed i fratelli Rossetti completano la classifica.
 
Ultimi passaggi sulle tre speciali e tre vincitori diversi, la settima se l’aggiudica De Marchi davanti a Lavazza, Grassi, Merlo e Giacomini; Ubezio compie qualche errore di troppo ed esce dalla speciale con il nono tempo, perde la quarte posizione in generale, a favore di Giacomini, e si ritrova nuovamente Grassi a meno di un secondo.
 
Nell’ottava speciale De Marchi e Lavazza si marcano stretti, tanto da compiere lo stesso errore nella stessa curva, la vittoria nella PS va a Dario Bozza che precede Giacomini e Merlo. Grassi approfitta nuovamente degli errori di Ubezio (10° tempo) per salire in quinta posizione nella generale.
 
Ultima speciale, con Lavazza che vince precedendo Giacomini, De Marchi e Merlo. Quinto tempo per Fausto Rossetti davanti a Ubezio, che recupera qualcosa su Grassi, ma non abbastanza per superarlo nella generale.
 
De Marchi scrive quindi il proprio nome nella prima pagina dell’albo d’oro del Rally di Cerano, precedendo Stefano Lavazza di un secondo e tre centesimi, Maurizio Merlo fa suo l’ultimo gradino del podio precedendo Claudio Giacomini. Michele Grassi è il primo dei non rallisti con il quinto posto davanti a Stefano Ubezio per un solo secondo. Dario Bozza chiude settimo davanti a Davide Vai, a Fausto Carni e ai due Rossetti, con Fausto a prevalere sul fratello Roberto.
 
 
 
 
Dopo la gara, sulle speciali, si sono alternate anche le vetture storiche e si sono potuti svolgere alcuni interessanti test con le varie vetture presenti.
 
 
 
Grazie a TUTTI
(nonostante tutto, nonostante tutti)
 
Foto Giacomini Claudio
Testi Enrico De Marchi
 
 
 
 
Associazione Nazionale Slot Italiana
 
 
Gif Animate